Sinfonie in Sal Maggiore al Brancaccio

di ItalianTravellers
0 commento

Sinfonie in Sal Maggiore è un viaggio. Un viaggio nella musica. Un viaggio nella storia. Un viaggio come senso di unione tra presente passato e futuro. Un viaggio di ricordi e di emozioni eterne a volte anche difficili da affrontare. Uno di quei viaggi che fanno crescere. Crescere il cuore e l’anima, Storie di italiani, poeti dell’amore, ma con una ferita al cuore.

C’era un tempo in cui per unire i due mondi, il vecchio e il nuovo continente, esistevano solo due modi, la nave e la fantasia.

Sal Da Vinci Brancaccio
Sal Da Vinci Brancaccio

In questo fantastico spettacolo con protagonista Sal Da Vinci, a cui abbiamo partecipato, saliamo tutti a bordo di una nave popolata da divertenti viaggiatori diretti da Napoli a New York, Sal ci immerge in un mondo di ricordi ripercorrendo la sua e la nostra storia di italiani.

Ricordi di un passato che ha permesso alle nuove generazioni di essere quello che sono oggi. Un passato di sforzi compiuti dai padri nella speranza di migliorare la condizione dei figli. Una lotta per la sopravvivenza delle proprie origini che oggi più che mai continua a coinvolgere popolazioni intere del nostro pianeta. Un viaggio nel segno della forza dell’amore per la vita che lotta. Un seme che curato restituisce sempre Nuova Vita.

Sal Da Vinci Brancaccio
Sal Da Vinci Brancaccio

50 musicisti diretti dal Maestro Adriano Pennino hanno fatto rivivere le atmosfere delle grandi orchestre che suonavano pezzi indimenticabili ed eterni sulle navi da crociera, accompagnando Sal nei suoi più grandi successi e non solo.

Sal Da Vinci Brancaccio
Sal Da Vinci Brancaccio

A coronare lo spettacolo alcuni gli sketch divertentissimi che si ispirano ai gran varietà degli anni d’oro del teatro e della televisione, senza rinunciare al gusto di raccontare temi profondi e scomodi come l’emigrazione di ieri, di oggi e di sempre, visto che i grandi temi, come la bellezza della musica sono sempre attuali.

Uno spettacolo organizzato in ogni minimo dettaglio e che ci ha emozionato ad ogni nota e che ha reso omaggio ai più grandi cantanti come Pino Daniele e Lucio Dalla.

Nella platea tra i più grandi, Renato Zero e Pippo Baudo.

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy