Cavo degli Zucchi, un viaggio sull’antichissima via Amerina

di ItalianTravellers
0 commento

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

La via Amerina fu aperta nel 241-240 a.C. unendo tracciati locali ancora più antichi che collegavano Veio con Ameria (l’attuale Amelia in Umbria) attraversando tutto il territorio falisco e toccando i suoi principali centri: Nepet (Nepi), Falerii (Civita Castellana), Fescennium (Corchiano), Gallese, Vasanello e Hortae (Orte).

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

Tra Civita Castellana e Fabrica di Roma, tra le forre falische, in un’area detta Tre Ponti e Cavo degli Zucchi, un pezzo della via Amerina è tornato alla luce, in uno splendido stato di conservazione.

In un percorso che parte dalla località Fabbrece a Civita Castellana , c’è la possibilità poter camminare su un ponte romano ancora intatto e più avanti di poter camminare sull’antico basolato sempre di epoca romana, in un luogo di indiscusso fascino fino alle rovine di Falerii Novi.

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

Il perno centrale di tutta la zona è il complesso di Cavo degli Zucchi, una grande tagliata nel tufo che permetteva di agevolare il dislivello del territorio falisco alla via Amerina per il passaggio di carri e cavalli.

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

Lungo le pareti dell’antica via, quasi 200 tombe di diverso tipo che accolgono, le une accanto alle altre, sepolture sia ad incinerazione che a inumazione, trovate negli scavi effettuati nel 1983 da parte del Gruppo Archeologico Romano.

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

Le tombe erano appartenenti probabilmente alla necropoli di Falerii Novi, distante pochi chilometri, nata in seguito alla distruzione di Falerii (detta Veteres per distinguerla e che si trovava dove nel medioevo sorse l’attuale centro storico di Civita Castellana).

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

In prossimità del Cavo degli Zucchi, interessante la presenza di due bellissime tombe a portico chiamate Tombe delle Regine.

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

Sui portali d’ingresso si possono notare due occhielli, indicanti l’alto rango della famiglia a cui sono appartenute.

Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers
Cavo degli Zucchi Italian Travellers

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy