Ötzi, L’Uomo venuto dal Ghiaccio

di ItalianTravellers
0 commento

Nel nostro viaggio in Trentino Alto Adige non poteva mancare la tappa al Museo Archeologico dell’Alto Adige.

Una esperienza unica che consigliamo quelli che sono nei dintorni perché riesce a farti capire con estrema cura, tutto il mondo che ruota intorno alla fenomenale scoperta che qui di seguito vi raccontiamo!


Una scoperta unica al mondo!

Più di 25 anni fa, sul ghiacciaio delle Alpi Venoste, una coppia di escursionisti rinvenne nel 1991 una mummia, rendendosi protagonista di una scoperta sensazionale.

Ötzi Bolzano

Ötzi Bolzano

Il recupero di Ötzi, l’Uomo venuto dal ghiaccio, conservatosi in ottimo stato per 5.300 anni insieme al vestiario e all’equipaggiamento, attirò la curiosità di media e scienziati da tutto il mondo.

Ad oggi è un reperto unico al mondo che fotografa una istantanea su quella che poteva essere la vita di un uomo dell’età del rame!

Ötzi Bolzano

Ötzi Bolzano

Nel frattempo, oltre 5 milioni di persone hanno visitato il Museo Archeologico dell’Alto Adige, inaugurato il 28 marzo del 1998, per ammirare da vicino la mummia dell’età del rame e i reperti con essa rinvenuti.

La ricerca archeologica e scientifica, nel frattempo, ha strappato al complesso del ritrovamento innumerevoli conoscenze sull’Uomo venuto dal ghiaccio.

Ötzi Bolzano

Ötzi Bolzano

Nel 2011 il museo ha deciso di ampliare il percorso espositivo dedicato all’Uomo venuto dal ghiaccio, sviluppandolo su 3 piani.

La mostra approfondisce il tema dell’ambiente e delle condizioni di vita dell’epoca, gli ultimi risultati delle ricerche scientifiche condotte sulla mummia (da quelle sul DNA fino a quelle forensiche) e la realtà mediática di cui è ancora protagonista. Un spazio è infine dedicato al tema della fiction, del merchandising e alle curiosità.


La ricostruzione tridimensionale

Uno dei punti salienti della mostra è costituito dalla nuova ricostruzione tridimensionale di Ötzi. Di media statura, esile ma muscoloso, viso scarno e affilato, barba incolta e pelle cotta dal sole: questo, stando alla ricostruzione effettuata nel 2011, era l’aspetto di Ötzi che, socchiudendo leggermente gli occhi marroni, osserva i visitatori volgendo il suo sguardo vigile e incuriosito sopra la spalla sinistra.

Ötzi Bolzano Italian Travellers

Ötzi Bolzano Italian Travellers

Grazie all’ausilio di dati tomografici computerizzati e un modello tridimensionale del cranio, Ötzi è stato ricostruito a grandezza naturale secondo i più recenti metodi della medicina forense proposta dai paleo-artisti olandesi Adrie e Alfons Kennis.

Al termine di un lavoro di ricostruzione durato 5 mesi, hanno ricreato l’aspetto che la mummia aveva 5.300 anni fa, catturando un’istantanea dell’uomo dell’età del rame, a pochi giorni dalla sua morte.


A farci da guida in questa emozionante avventura Nico Aldegani, archeologo, che vogliamo ringraziare di cuore!

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy