Malìa napoletana Napoli 1950-1960 – Massimo Ranieri al Teatro Quirino

di ItalianTravellers
0 commento

Il termine Malìa significa magia, incantesimo, fascino, seduzione ed è presente nel testo di Te Voglio Bene Tanto Tanto uno dei brani più noti del celebre cantante.

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Massimo Ranieri ha coinvolto nel progetto, che ha inaugurato nel luglio scorso la kermesse di Umbria Jazz,  cinque grandi musicisti: Enrico Rava (tromba e flicorno), Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), Rita Marcotulli (pianoforte), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria).

Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino
Massimo Ranieri Teatro Quirino

Lo  spettacolo è stato presentato inoltre al Teatro San Carlo di Napoli e al Teatro Petruzzelli di Bari.

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Il progetto è  una sorprendente avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando, tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta, quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune.

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Si vestirono di un fascino elegante e internazionale per merito dei tanti interpreti di quelle melodie. È l’inconfondibile Napoli “caprese” che diventò in un baleno attraente, seducente, prestigiosa e sexy come una stella del cinema.

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Una Napoli che cantava e incantava che è diventata una immortale Malìa.

Massimo Ranieri Teatro Quirino

Massimo Ranieri Teatro Quirino


Ideato e scritto da Gualtiero Peirce e Massimo Ranieri

 

Enrico Rava tromba e flicorno
Stefano Di Battista
sax alto e sax soprano
Rita Marcotulli
pianoforte
Riccardo Fioravanti
contrabbasso
Stefano Bagnoli
batteria

 

light designer Maurizio Fabretti
organizzazione generale Marco De Antoniis

I classici della canzone napoletana degli anni 50 e 60 incontrano la musica americana con le sue melodie universali e si vestono di jazz.

Brani reinterpretati dalla straordinaria e seducente voce di Massimo Ranieri accompagnata da un eccezionale quintetto di musicisti.

Malìa è un concerto che evoca atmosfere magiche con immortali melodie d’altri tempi. Un omaggio jazz a Napoli.

Foto copyright Italian Travellers

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi disattivarlo se lo desideri. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy